FOTOGRAMMETRIA LASERSCANNER CORSO INGEGNERI TORINO

Commenti disabilitati su FOTOGRAMMETRIA LASERSCANNER CORSO INGEGNERI TORINO

RILIEVO STRUTTURALE ED ARCHITETTONICO CON AEROFOTOGRAMMETRIA E LASER SCANNER PER GLI INGEGNERI DI TORINO

Rilievo aerofotogrammetrico di borgo colpito dal terremoto

Rilievo aerofotogrammetrico di borgo colpito dal terremoto

Queste le parole chiave: fotogrammetria laserscanner corso ingegneri torino. L’Ordine degli Ingegneri di Torino ospita la 3DeFFe che il 2 e 3 dicembre terrà un corso “full immersion” a rilascio di 16 CFP sulle due tecnologie di rilievo più moderne ed avanzate: la fotogrammetria e il laser scanner e sul loro utilizzo in maniera integrata.

Segui le info e gli aggiornamenti dell’evento “Corso Formazione Laser scanner e fotogrammetria” su FB

Da venerdì 02 dicembre 2016 ore 9:00 a sabato 03 dicembre ore 18:00, con la direzione del responsabile tecnico-scientifico Ing. Luca Gioppo, la 3DeFFe terrà un corso “full immertion” di 16 ore suddiviso in tre moduli. Il primo, tenuto dall’Ing. Luca Amatori Vicepresidente FIAPR e pilota di droni riconosciuto ENAC, avrà l’obiettivo di fornire un quadro tecnico e normativo sull’uso dei SAPR, droni; il secondo modulo curato dall’Arch. Simona Alauria, fornirà gli strumenti teorici e pratici necessari per intraprendere la specializzazione nel settore del rilievo fotogrammetrico aereo e terrestre; la tecnica di rilievo con laser scanner 3D sarà invece approfondita dall’Arch. Andrea Manti, tecnico specializzato e ricercatore presso l’Università di arcihtettura di Reggio Calabria. I collaboratori della 3DeFFe, tra cui anche l’Ing. Luigina Candelma e il Geom. Vincenzo Tropiano, offriranno attraverso la loro esperienza pratica, tutti gli elementi teorici e pratici necessari all’acquisizione di competenze specifiche in questo campo, con particolare attenzione al rilievo architettonico e strutturale di edifici dissestati e di aree colpite da eventi calamitosi.

 

Il percorso formativo della 3DeFFe con la FOIT dunque si afforza e si rinnova. Dopo il convegno organizzato lo scorso anno nell’ambito della fiera dell’edilizia Restructura, le parole chiave oggi sono FOTOGRAMMETRIA LASER SCANNER CORSO INGEGNERI TORINO, per una full immertion di due giorni ricca e completa sull’impiego delle due tecnologie e sulle potenzialità della loro integrazione. sempre a Torino.

Sul sito della FOIT tutte le informazioni, l’orario delle lezioni ed il programma dettagliato, le modalità di iscrizione.

FOTOGRAMMETRIA E LASER SCANNER 3D: PRESENTAZIONE DEL CORSO
rilievo aerofotogrammetrico di area di cantiere

rilievo aerofotogrammetrico di area di cantiere

Il corso ha l’obiettivo di fornire un quadro generale teorico e pratico dei due metodi di rilievo attualmente più tecnologicamente avanzati che si presentano nel panorama professionale ingegneristico ed architettonico: il rilievo fotogrammetrico terrestre ed aereo (con impiego di SAPR, droni) e il rilievo 3D con uso di laser scanner.

Verranno quindi presentati alcuni casi applicativi concreti inerenti il rilievo di edifici storici in muratura, di quadri fessurativi e deformativi, di aree di cantiere. Si propone inoltre una sintetica applicazione pratica in aula.

Il modulo di fotogrammetria fornirà in particolare le competenze necessarie alla progettazione di un rilievo dai primi passi, alla scelta della strumentazione più idonea in funzione del risultato da conseguire, alla lettura dei risultati e al controllo dell’errore finale. Dal concetto base di “errore” del rilievo, alla consapevolezza rispetto all'”errore” che deve avere il tecnico rilevatore, alla scelta della scala di restituzione finale, al concetto di GSD, Ground Sample Distance, alla lettura e comprensione delle potenzialità del modello finale, alla selezione degli elaborati finali più significativi per la rappresentazione del costruito.

Rilievo fotogrammetrico del quadro deformativo e fessurativo di edifici storici terremotati

Rilievo fotogrammetrico del quadro deformativo e fessurativo di edifici storici terremotati

Fotogrammetria laserscanner corso ingegneri torino

Fotogrammetria laserscanner corso ingegneri torino: GUARDA IL VIDEO di una delle esperienze che verranno presentate al corso del 2 e 3 dicembre 2016 agli ingegneri di Torino. Le enormi potenzialità dell’integrazione dei due metodi di rilievo tecnologicamente più avanzati

Il modulo di laser scanner offrirà le conoscenze di base teoriche sul Laser scanner 3D e le principali procedure di acquisizione e restituzione, mostrando una metodologia di lavoro generale, dal progetto di rilievo alle tecniche di gestione ed elaborazione dei dati fino ai risultati ottenibili nei vari campi di applicazione.

La conclusione del corso vedrà un caso concreto di applicazione delle due tecnologie in maniera integrata, osservando le peculiarità e le potenzialità del risultato nella lettura, comprensione ed interpretazione delle deformazioni strutturali.
I professionisti che terranno i moduli, tutti attualmente impegnati nella professione con applicazioni specifiche nelle materie trattate, hanno maturato una vasta esperienza pratica sul campo sia in ambito professionale sia nella ricerca universitaria.
Considerata l’enorme potenzialità che l’impiego dei SAPR (droni) mette a disposizione nel rilievo aereo, un cappello introduttivo verrà proposto con l’obiettivo di fornire un quadro generale normativo italiano sull’impiego di tali strumenti.

PROGRAMMA DEL CORSO
MODULO 1

a cura dell’Ing. Luca Amatori (libero professionista, pilota di Droni riconosciuto ENAC e DGAC, Vicepresidente FIAPR e membro del Dipartimento di Geomatica FIAPR, Tecnico Rilevatore dei Danni Post Sisma della Protezione Civile, Consulente Tecnico del Giudice presso il Tribunale di Imperia)

L’uso dei droni nel rilievo aereo di prossimità
a. Attuale regolamentazione ENAC: panoramica generale
b. I requisiti del Pilota di droni
c. Limiti e potenzialità dell’uso dei droni nel panorama normativo attuale italiano
d. Prospettive future

MODULO 2

a cura dell’Arch. Simona Alauria (libero professionista, Dottore di Ricerca in Restauro e attualmente specializzanda alla Scuola di Genova in Restauro dei Monumenti, Tecnico Rilevatore dei Danni Post Sisma della Protezione Civile, Consulente Tecnico del Giudice presso il Tribunale di Imperia)

Premessa:

a.   Cos’è il rilevamento
b.   Unicità e soggettività del rilievo: la scelta dell’errore finale

1. Il rilievo fotogrammetrico

a.   Cos’è la fotogrammetria: definizione del metodo, dati di input e di output
b.   Il progetto di rilievo fotogrammetrico: la scelta della strumentazione in funzione dell’obiettivo del rilievo, la definizione delle fasi in funzione dell’errore finale accettabile
c.   Fotogrammi e misure: elementi di orientamento interno e di orientamento esterno
d.   La macchina fotografica: parametri geometrici
e.   Il rilievo topografico di base e i parametri di orientamento esterno
f.   Criteri e metodi di acquisizione delle misure: i Ground Control Points (GCP)
g.   Ground Sample Distance (GSD) e la scala media di restituzione del modello
h.   Aerofotogrammetria: criteri di impostazione del piano di volo (velocità e quota di volo, frequenza di scatto, ricopertura dell’area e sovrapposizione delle strisciate)
i.   Criteri di impostazione della fotocamera in funzione dell’obiettivo del rilievo

2. Il rilievo fotogrammetrico: esempi pratici

a.   Rilievo architettonico e strutturale di edifici in muratura colpiti dal sisma (Terremoto Umbria 1997, il caso di Nocera Umbra e di Ponte): lettura del quadro fessurativo e deformativo
b.   Rilievo di area di cantiere, verifica dello stato di avanzamento lavori, sovrapposizione del modello fotogrammetrico con il modello tridimensionale di progetto
c.   Rilievo di manufatto in costruzione, predisposizione del piano di volo e analisi dei risultati

3. Esercitazione in aula

(necessario portatile e possibilmente una macchina fotografica; non necessarie installazioni software particolari)

MODULO 3

a cura dell’Arch. Andrea Manti (Dottore di Ricerca in Architettura, Rilievo e Rappresentazione, esperto in rilievi tridimensionali e modellazione 2D e 3D, collabora alle ricerche condotte all’interno del Dipartimento di Architettura e Territorio dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria)

1. Il rilievo laser scanner

a.   Introduzione al rilievo mediante Laser Scanner 3D
b.   Principi di funzionamento
c.   Tipologia di strumenti e relativi campi di applicazione
d.   Metodologie e procedure di intervento sia alla scala ambientale che a quella architettonica
e.   Vantaggi e Svantaggi
f.   Pianificazione ed esecuzione della campagna di rilevamento
g.   Posizionamento di Mire o Target (Sfere e Scacchiere)
h.   Elaborazione dei dati acquisiti
i.   Visualizzazione dei dati
j.   Elaborazione della Point Cloud
k.   Realizzazione di elaborati 2D (Ortopiani fotografici)
l.   Visualizzazione della Point Cloud in ambiente virtuale
m.   Esportazione della point Cloud (XYZ, POD, ecc..)
n.   Creazione di Animazioni
o.   Tour Panoramici a 360°
p.   Dalla Point Cloud al modello 3D

2. Il rilievo laser scanner: esempi pratici
a.   Rilievo di manufatto a rudere con laser scanner: impostazione strumentale e lettura dei risultati
b.   Rilievo integrato fotogrammetria e laser scanner per l’analisi architettonica e strutturale di un edificio storico

Le iscrizioni al corso sono ancora aperte. Per informazioni contattare la segreteria FOIT o inviare una mail a info@3deffe.com

Ci occupiamo di riprese aeree a bassa quota e di servizi integrati di geomatica, fotogrammetria digitale e rilievo laser scanner applicati all’ingegneria, all’architettura, alla geologia. Operiamo nel Nord e Centro Italia, con basi operative a Torino, Bergamo e Perugia. Siamo operativi anche in Costa Azzurra.